Logo SII

Dott. Giammario Mascolo

Terapia Breve Strategica, Ipnosi ed EMDR
Roma nord-est, Roma sud-ovest e Cicciano (Napoli)
Albo Regionale Psicologi Lazio n.10467
Specialista in Terapia Breve Strategica ed in Ipnosi Ericksoniana, psicoterapeuta ufficiale e ricercatore del Centro di Terapia Strategica di Arezzo diretto da Giorgio Nardone - membro della Società Italiana di Ipnosi
"Da ogni minuscolo germoglio nasce un albero con molte fronde. Ogni fortezza si erige con la posa della prima pietra. Ogni viaggio comincia con un solo passo."
Lao Tzu

Ansia Sociale


COS'È: L'ansia sociale - o fobia sociale - rientra tra i disturbi dansia caratterizzato dalla paura di trovarsi in situazioni sociali o prestazionali nelle quali ci si sente esposti al possibile giudizio degli altri, o per le quali non ci si sente all'altezza. Una caratteristica di questo disturbo la forte ansia che si presenta durante - ma soprattutto prima - di vivere le situazioni temute, quali ad esempio parlare con un gruppo di persone, partecipare ad eventi, affrontare un esame o uninterrogazione, mangiare in compagnia, accettare complimenti, andare a colloqui di lavoro, dialogare guardando l'altro negli occhi, chiedere informazioni per strada ecc...
Il problema assume una sua espressione particolare quando esclusivamente paura di parlare in pubblico.

SINTOMI: Le persone che soffrono di ansia sociale temono di apparire ridicole e inadeguate, si preoccupano di dimenticare ci che devono dire quando parlano con altri o di mostrare la loro ansia attraverso il rossore, la sudorazione, i tremori, lo sguardo strano, il parlare con voce flebile ed incerta. I principali sintomi fisici legati allansia sono: le palpitazioni, il rossore, la nausea, i tremori, la secchezza delle fauci, le vampate di calore e i mal di testa.
Ecco che, come in tutti i disturbi ansiosi, la paura che una certa cosa possa accadere diventa una profezia che si autoavvera e quella paura si trasforma in realt.

SENSAZIONI: Alla base dell'ansia sociale c sempre la sensazione di forte ansia rispetto alla relazione con gli altri. A differenza della persona timida, che si vergogna ma riesce generalmente a gestire questo suo tratto caratteriale, la fobia sociale caratterizzata da attacchi dansia cos forti da rendere difficile la vita sociale, affettiva e lavorativa.

CONSEGUENZE: L'ansia sociale comporta delle significative limitazioni nella qualit di vita delle persone che ne sono affette, perch esse tendono ad evitare tutte le situazioni temute e ad isolarsi. Infatti la paura del giudizio altrui o di non essere all'altezza, portano la persona ad interagire il meno possibile e a crearsi una corazza che, col tempo, ingigantir le sue paure, confermando sempre di pi in lei il senso di inadeguatezza.
Ma proprio questo evitamento a mantenere il problema e ad alimentarlo.
Quando poi levitamento diventa generalizzato, quindi esteso a pi situazioni, la persona si isola ulteriormente, con il rischio che si sviluppi uno stato danimo sempre pi triste e angosciato.

COME SE NE ESCE: Trattamento delezione per la fobia sociale, quello di tipo psicologico, attraverso una terapia breve strategica che punta a superare lansia e la paura, con laiuto di strategie e stratagemmi che portano la persona ad esporsi gradualmente e a sperimentare con occhi diversi la situazione precedentemente temuta: non pi come situazione che blocca e spaventa, ma come opportunit per esprimere s stessi con le proprie potenzialit e i propri limiti, al pari di ogni altra persona. Attraverso questo metodo il paziente acquisisce un nuovo modo di percepire e di reagire nel confronto con gli altri.

Se vuoi affrontare un problema di ansia sociale con il nostro metodo, puoi prenotare un appuntamento allo 06/54602916 o compilare l'apposito modulo.

Un caso di ansia sociale trattato con successo.

Torna alla Panoramica dei problemi trattati

Segnala questo articolo ad un amico



Articolo a cura della dott.ssa Federica Saioni
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Valid XHTML 1.1 CSS Valido!